FUTURE: CAUTO OTTIMISMO SUI MERCATI AMERICANI

1 Febbraio 2005, di Redazione Wall Street Italia

A mezz’ora dall’apertura delle borse i future sugli indici Usa sono sulla leggermente positivi.

Dopo il rally messo a segno lunedi’, sui mercati americani prevale un cauto ottimismo. Molti operatori preferiscono tuttavia non sbilanciarsi in vista della pubblicazione di importanti dati economici e del meeting della Federal Reserve sui tassi d’interesse.

Alle 16:00 ora italiana sara’ pubblicato l’indice ISM manifatturiero di gennaio. Gli analisti prevedono che l’indicatore sia sceso a quota 57 dai 58.6 punti di dicembre. Nel corso della giornata saranno inoltre diffusi i dati sulle vendite di auto.

Ma l’attenzione del mercato e’ concentrata in primo luogo sui tassi d’interesse. Oggi inizia il meeting di due giorni della Federal Reserve in tema di politica monetaria. Le attese sono per un aumento del costo del denaro di 25 punti base. La decisione ufficiale sara’ comunicata mercoledi’, alle 20:15.

Sul fronte societario, il colosso delle carte di credito American Express ha annunciato uno spinoff della divisione Financial Advisors. Per quanto riguarda gli utili, ha battuto le attese degli analisti la blue chip dell’intrattenimento Walt Disney. In linea con le previsioni i risultati della conglomerata Tyco International.

Ancora sotto i riflettori il settore telecom. Le agenzie Moody’s Investors Service e Fitch hanno annunciato che potrebbero tagliare il rating di SBC Communications a causa del suo piano di acquisire AT&T. Alcune indiscrezioni pubblicate dal Wall Street Journal riferiscono che Verizon Communications potrebbe essere intenzionata a lanciare un’offerta di takeover per MCI.

Vedi decine di small e medium cap in forte crescita segnalate da
WSI nella rubrica Titoli Caldi, una delle 11 sezioni in tempo reale
riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, clicca sul
link INSIDER

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.14% contro il 4.13% della chiusura di lunedi’. L’oro e’ in calo di $0.8 a $423.3 all’oncia, il petrolio cede 31 centesimi a $47.89 al barile e l’euro viene scambiato a 1.3026 contro il dollaro.

Alle 15:00 (le 9:00 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in progresso di 1.60 punti (+0.14%) a 1183.3 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 3 punti (+0.20%) a 1527.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’ in progresso di 15 punti (+0.15%) 10500 punti.