FUTURE: ANCORA OTTIMISMO SUI MERCATI AMERICANI

4 Ottobre 2004, di Redazione Wall Street Italia

A due ore dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Sui mercati Usa continua a prevalere l’ottimismo dopo i rialzi messi a segno dai listini azionari nelle ultime giornate. L’attenzione degli operatori resta pero’ concentrata sul petrolio, che continua a quotare intorno ai $50 al barile.

Ad alimentare il buonumore dei mercati contribuiscono le attese positive sugli utili societari del terzo trimestre. Standard & Poor’s si aspetta una crescita dei profitti del 13.9%. Si tratta di un livello molto sostenuto, anche se inferiore all’auemnto del 20% messo a segno nel primo trimestre.

Sul fronte economico, alle 16:00 ora italiana saranno pubblicati i dati di agosto sugli ordini alle fabbriche. Gli analisti si aspettano in media un aumento dello 0.2% contro quello dell’1.3% del mese precedente.

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.20% contro il 4.19% della chiusura di venerdi’. L’oro cede $4.2 a $417 all’oncia, il petrolio arretra di 0.58 a $49.54 al barile e il dollaro viene scambiato a 1.2309 contro l’euro.

Alle 13:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in aumento di 5.60 punti (+0.49%) a 1138.8 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 12.50 punti (+0.86%) a 1469.

Il contratto sull’indice Dow Jones e’in aumento di 61 punti (+0.61%) a 10254 punti.