FUTURE ANCORA DEBOLI AL GIRO DI BOA

25 Agosto 2003, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono contrastati, con il solo Dow Jones in leggero rialzo.

Sul fronte macroeconomico, oggi e’ atteso il dato relativo a luglio sulla Vendita di Case Esistenti.

Per quanto riguarda le societa’, alcune banche d’affari hanno alzato il price tatrget sul titolo di Intel. L’attenzione degli operatori e’ inoltre concentrata su Lucent Technologies (LU), dopo che il Dipartimento di Giustizia Usa e la Sec hanno cominciato a investigare sulle sue operazioni in Arabia Saudita per una possibile violazione del Foreign Corrupt Practices Act.

Alle 14:30 (le 7:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 1,80 punti (-0,17%), a 990,80 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in ribasso di 5,50 punti (-0,42%) a 1.299,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones aavnza di 2 punti (+0,02%) a 9.345,00 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,42%.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA