FUTURE: ANCORA ACQUISTI SUI CONTRATTI USA

17 Agosto 2004, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’apertura delle borse i future sugli indici americani sono positivi.

Favoriscono gli ordini di acquisto alcune buone notizie dal fronte societario e il calo dei prezzi petroliferi.

Il colosso dei cellulari Motorola ha annunciato di aspettarsi un andamento robusto delle vendite nella seconda meta’ dell’anno. Home Depot ha inoltre pubblicato risultati trimestrali migliori delle attese.

L’attenzione del mercato resta concentrata sul petrolio, che nelle ultime settimane ha pesantemente condizionato l’andamento dei listini. Il prezzo nel greggio nelle prime battute di contrattazioni a New York e’ di poco superiore ai $45 al barile.

Sul fronte economico, alle 14:30 ora italiana saranno pubblicati i dati su prezzi al consumo, licenze di costruzione e nuovi cantieri edili. Alle 15:15 sara’ la volta di produzione industriale e capacita’ di utilizzazione impianti.

Sugli altri mercati, sono in lieve ribasso i titoli di Stato. Il rendimento sul Treasury a 10 anni e’ al 4.27% contro il 4.26% della chiusura di lunedì. Il dollaro viene scambiato a 1.2338 contro l’euro e l’oro e’ invariato a $402.5 all’oncia.

Alle 14:15 (le 8:15 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 e’ in rialzo di 3.8 punti (+0.35%) a 1.081.2 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 guadagna 9 punti (+0.68%) a 1.331.

Il contratto sull’indice Dow Jones guadagna 26 punti (+0.26%) a 9965 punti.