FUSIONI: TROPPE PER FAZIO, ATTENTI ALL’ANTITRUST

9 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il governatore di Bankitalia Antonio Fazio avverte che ulteriori fusioni tra grandi banche in Italia potrebbero sollevare ostacoli sul fronte dell’antitrust.

Il monito di Via Nazionale giunge alla vigilia dell’attesa fusione tra Banca Intesa e Comit.

Per il governatore “la sovrapposizione in più aree delle reti distributive dei grandi gruppi bancari rende problematica la realizzazione di ulteriori aggregazioni ai fini della tutela della concorrenza: per alcuni prodotti al dettaglio, ciò può indurre effetti sfavorevoli per la clientela”.