FUSIONE LIGURIA-PIEMONTE, BURLANDO: PARLIAMONE

17 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Genova, 17 mag – “Una ‘provocazione’ sicuramente interessante, che riporta d’attualità un dibattito cominciato una trentina di anni fa e oltre, con una proposta della Fondazione Fiat. Far diventare un’unica regione Liguria e Piemonte, unire territori non omogenei ma complementari come questi è un tema di grande interesse, ma di potestà nazionale, del parlamento, penso anche con qualche rilevanza costituzionale”. Così il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando, ha commentato oggi la proposta del presidente della Regione Piemonte Mercedes Bresso. “Se l’idea di far nascere, da Piemonte e Liguria – aggiunge Burlando -, una macro-regione di quasi 6 milioni di abitanti che metta insieme territori ed eccellenze diverse, dalla portualità , all’industria, al mare, alla montagna con indubbi vantaggi per entrambi andrà avanti, la Regione Liguria parteciperà al dibattito. Ma ripeto, non si può decidere da soli e penso che il problema potrebbe non riguardare solo il Nord Ovest, le regioni italiane sono venti e anche altre potrebbero avanzare richieste simili”.