Fusion-io accelera di cinque volte il trading

8 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Fusion-io, società pionieristica che ha sviluppato un nuovo livello di memoria d’archiviazione basato sulla tecnologia flash (ioMemory), ha annunciato oggi che sta lavorando in stretta collaborazione con Credit Suisse per integrare la tecnologia ioMemory di Fusion con la sua pluri-premiata piattaforma di trading Advanced Execution Services (AES®). Credit Suisse si è avvalsa della tecnologia di Fusion per migliorare l’accesso ai dati, massimizzando l’efficienza delle proprie architetture per piattaforme di trading a latenza ridotta. “L’ampliamento e la maggior complessità delle nostre operazioni di trading rendono ancor più importante il miglioramento dell’efficienza e della performance dell’infrastruttura IT portante”, ha dichiarato Marinela Tudoran, Responsabile globale della divisione Alternative Executions Platforms Technologies presso Credit Suisse. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Fusion-ioRobert BrumfieldMARCOM, [email protected]