FREEDOMLAND E E.PLANET VERSO €13

25 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Come previsto dagli analisti interpellati da WSI nei giorni scorsi SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


NET TV: IL DESTINO DI FREEDOMLAND E EPLANET
, i titoli di Freedomland e e.Planet stanno perdendo rispettivamente il 4,15% (a €15,350) e il 3,77% (a €15,20) diregendosi verso quota €13.

Per Freedomland, il crollo delle azioni è dovuto anche alla richiesta di revoca di lock up in per 480.000 azioni Freedomland, presentata alla Borsa da Virgilio Degiovanni, per consentire l’Opv e il contestuale collocamento privato di complessive 1.630.000 azioni Freedomland.

L’offerta, che e’ rivolta alla rete di vendita [email protected] (attualmente [email protected] Italia), fa parte degli impegni assunti da Degiovanni, il fondatore della società, e pubblicata nel prospetto informativo per la quotazione di Freedomland.

Nessuna novità, per il momento, su e.Planet. La messa sul mercato di €99,75 milioni di azioni, secondo quanto prevede il piano di ripianamento dei debiti della società presieduta da Luigi Orsi Carbone, è condizionata anche alla sottoscrizione di almeno €50 milioni di azioni da parte delle banche.