Francia: Commercio, deficit 2006 record

24 Gennaio 2007, di Redazione Wall Street Italia

La bilancia commerciale francese registra nel 2006 un nuovo record, con un disavanzo che sfiorerà i 30 miliardi di euro. Lo rende noto ieri il ministro dell’Economia e delle Finanze, Thierry Breton, sottolineando come a provocare il forte aumento sia la fattura energetica, che raggiunge la cifra, ugualmente record, di 46 miliardi. La bilancia commerciale chiude il 2005 con un passivo di 23,1 miliardi, il più alto finora mai registrato dalla Francia. Intanto l’Erario francese incassa nel 2006 10,2 miliardi più del previsto, riducendo così il deficit dello Stato a 36,6 miliardi. Lo rende noto ieri il ministro del Bilancio, Jean-François Copé, sottolineando come il disavanzo sia inferiore di 7,3 miliardi rispetto a quello del 2005 e 10,8 miliardi di quello inizialmente previsto per il 2006. Le entrate fiscali poi sono superiori di 10,2 miliardi in parte grazie all’imposta sulle società.