Francia: anti europeisti di Le Pen grandi favoriti alle prossime elezioni

16 Marzo 2015, di Redazione Wall Street Italia

PARIGI (WSI) – Se la Francia andasse a votare oggi, il Front National vincerebbe le elezioni e la sua leader Marine Le Pen sarebbe il nuovo presidente. Un evento del genere sancirebbe probabilmente la fine dell’area euro come la conosciamo.

Il partito populista di estrema destra raccoglie consensi su consensi e si attesta ormai al 30% dei favori, secondo un sondaggio condotto dall’Ifop e pubblicato dal giornale Le Figaro che si basa però sulle intenzioni di voto alle prossime elezioni regionali.

L’alleanza tra UMP e UDI arriva al 29% dei consensi, mentre il Partito socialista non riesce nemmeno a conquistare il 20%, attestandosi ad appena il 19%.

L’emergere di tre poli principali è evidente – con il quarto che è costituito dalla sinistra anch’essa come il Front National protezionista ed euro scettica – e cambia completamente lo scenario politico frnacese.

In particolare perché siamo a pochi giorni di distanza dalle elezioni dipartimentali francesi, che si terranno domenica prossima. Il voto lascia intravedere un paesaggio politico diviso in tre parti.

Dal sondaggio, realizzato tra l’11 e il 13 marzo per Europe 1 e Le Figaro, emerge come il 30% del campione di intervistati abbia espresso l’intenzione di votare per candidati del Front National, il 34% per candidati di centro destra (29% appartenenti alle liste dell’UMP-UDI) e il 33% per candidati di sinistra (ma solo il 19% socialisti).

(DaC)