FRANCE TELECOM: UN COLOSSO IN GINOCCHIO

4 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

France Télécom è in forte calo vittima delle notizie negative sulla crescita dello spaventoso debito, che potrebbe passare i €70 miliardi alla fine dell’anno

Il sentimento che si sta diffondendo tra gli stessi specialisti del settore è che l’operatore telefonico, controllato al 55% dallo Stato francese, non abbia altra scelta che procedere a un aumento del capitale per ribilanciare le proprie finanze.

France Télécom viaggia lontana dal debutto dell’ottobre 1997 a €27,75 e dall’inizio dell’anno segna un calo del 58% contro una caduta del 34,6% dell’indice settoriale.

Dietro al calo odierno, oltre le voci, ci sono anche ragioni legate soprattutto al dossier MobilCom, Tspa, Wind e Stmicrolectronics.

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI REPORTS, in INSIDER. Abbonati subito!