FRANCE TELECOM: SOTTO PRESSIONE ANCHE I BOND

6 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

France Telecom resta in cattive acque.

Sulla società telefonica stanno pesando i timori legati all’eccessivo debito che si avvicina ai €70 miliardi, ma soprattutto la notizia che non intende vendere le azioni Orange acquistate attraverso l’esercizio di un’opzione Put da parte di E.On per €950 milioni.

Oltre le vendite sul titolo, che in questo momento perde oltre l’1% a €18,3 sono in caduta anche i corporate bond del colosso transalpino.

In particolare, il bond cedola 6,75% scadenza 2008 è in rialzo di 20 punti base il che vuol dire che il valore del prezzo è sceso.