FRANCE TELECOM: FITCH TAGLIA RATING MA TITOLO VOLA

5 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Fitch ha tagliato il rating su France Telecom da BBB+ a BBB- e ha mantenuto un giudizio negativo sulle prospettive finanziarie – Rating Watch Negative.

Il giudizio negativo segue di qualche giorno quello di Moody’s, che il 24 giugno aveva portato il rating sul debito del gruppo transalpino da Baa1 a Baa3.

Il downgrade è stato motivato con i problemi di liquidità, che il France Telecom si troverà ad affrontare anche nel corso del 2003 e 2004, per gli enormi debiti accumulati.

Tuttavia l’agenzia di rating ha espresso un giudizio positivo sulle prospettive della società delle telecomunicazioni.

Secondo Fitch la società francese sarà in grado di migliorare in modo significativo il margine operativo lordo (Mol o Ebitda) e la liquidità operativa (operating cash flow) nei prossimi anni.

Questo consentirà una graduale riduzione dell’indebitamento nel corso del tempo.

France Telecom inoltre può contare su una serie di attività, tra cui alcune non ritenute strategiche, come TDF e Casema (media), o Wind.

Fitch aveva già assegnato un Rating Watch Negative lo scorso 27 marzo, relativamente ai problemi di Mobilcom, che ora, pur non risolti, sono già stati contabilizzati da France Telecom attraverso una riserva.

Il titolo sembra ignorare il downgrade di Fitch, trascinando al rialzo la borsa parigina.