Formula Uno corrotta: Ecclestone sotto accusa

17 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Bernie Ecclestone finisce formalmente sotto accusa da parte della procura di Monaco di Baviera. Il patron della Formula 1 è stato incriminato per corruzione dell’ex banchiere Gerhard Gribkowsky nell’ambito dell’inchiesta per la vendita dei diritti del Circus automobilistico, detenuti dalla Bayern-LB.

Secondo l’accusa, il “boss” della Formula 1 avrebbe pagato una tangente di 44 milioni di dollari nel 2006 all’ex presidente della banca tedesca. Ecclestone ha confermato – si legge sul sito del quotidiano inglese The Guardian – che i suoi avvocati “hanno accettato l’atto d’accusa.

Ciò significa che devono rispondere all’accusa cosa che stanno facendo strenuamente”. Il manager inglese ha detto che i pubblici ministeri convinti che io “abbia corrotto qualcuno”, ma ha poi ribadito che lui “non ha fatto niente di illegale”.
(TMNews)