Ford taglia 10 mila posti, utile slitta al 2009

18 Settembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Ford, il colosso dell’auto Usa in crisi, taglia altri 10mila posti di lavoro in NordAmerica. Con l’ulteriore contrazione degli organici, Ford entro il 2008 riduce di circa il 40 per cento la consistenza del personale, dopo che nello scorso mese di gennaio sono già stati tagliati 4mila posti. Le attività nordamericane non torneranno all’utile prima del 2009, anzichè nel 2008, come previsto in un primo tempo. I costi operativi inoltre saranno ridotti di circa 5 miliardi di dollari.