Ford, management ottimista su mercato mondiale dell’auto

9 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nonostante un agosto disastroso per il mercato dell’auto statunitense e una ripresa economica lenta a causa dell’immobilità del mercato del lavoro e delle spese per consumi, c’è chi pensa che è ancora presto per fasciarsi la testa. Si tratta di John Fleming, direttore della divisione produttiva di Ford Motor Company, che ha parlato attraverso il web di una espansione del mercato automobilistico mondiale per l’intero 2010 tra il 5 e il 10%, grazie alla ripresa dell’economia. Naturalmente, ha precisato Fleming, si avranno andamenti diversi nelle varie zone del mondo. I mercati asiatici resteranno robusti. In Europa e Stati Uniti la spesa per consumi migliorerà leggermente rispetto ai bassi livelli attuali per effetto del basso costo del denaro deciso dalle banche centrali, che incoraggerà un po’ il credito al consumo. Il manager Ford ha comunque precisato che la ripresa sarà irregolare, e che comunque il mercato europeo resterà debole a causa della fine degli inventivi governativi.