Fondiaria Sai nel mirino dei francesi: titolo sospeso al rialzo (+15%)

13 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Riflettori puntati a Milano su Fondiaria-Sai: il titolo è stato sospeso per eccesso di rialzo con un +15%, sulle voci di un’Opa; di fatto, la compagnia assicurativa francese Groupama sarebbe intenzionata ad entrare in Fondiaria Sai con il 29,9%. A rivelarlo è stato prima il quotidiano “Il Messaggero”.

Poi, pronta la risposta del gruppo francese, che ha diffuso un comunicato su richiesta della Consob. Di fatto, i francesi di Groupama potrebbero rilevare una partecipazione diretta in Fondiaria-Sai fino a un massimo del 17-20%.

Nel comunicato Groupama indica che “nell’ambito del suo quesito alla Consob in merito all’assenza dell’obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto con riferimento alla contemplata sottoscrizione dell’aumento di capitale di Premafin, Groupama ha evocato l’eventuale acquisto di una partecipazione diretta in Fondiaria-Sai fino a un massimo del 17-20%”.

Groupama poi precisa che tale eventuale acquisto di una partecipazione dipendera’ dall’evoluzione delle condizioni di mercato, dall’ottenimento delle necessarie autorizzazioni regolamentari e dalla conferma dell’assenza dell’obbligo di promuovere un’offerta pubblica di acquisto. Il gruppo francese infine rileva che “allo stato non vi e’ alcuna certezza sul fatto che Groupama effettivamente acquistera’ azioni di Fondiaria-Sai, né, in caso lo faccia, sulla quantita’ e tempistica di tali acquisti”, comunque “tali acquisti non avranno alcun impatto sulla posizione di controllo di fatto detenuta da Premafin su Fondiaria-Sai e, indirettamente, su Milano Assicurazioni. Non vi e’ alcun accordo o intesa tra Groupama e alcun altro soggetto riguardo a tale eventuale acquisto di una partecipazione”.