Fondiaria Sai, aumenterà capitale fino a massimo 460 mln euro

23 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Fondiaria Sai comunica che, al fine di perseguire gli obiettivi di Risk Tolerance stabiliti dal Consiglio di Amministrazione e dando seguito all’incarico di studiare l’opzione di aumento di capitale, unitamente ad altre opzioni di rafforzamento patrimoniale, quali risultanti dal Contingency Plan esaminato in data 10 novembre, il Consiglio di Amministrazione di Fondiaria-SAI S.p.A. ha deliberato di dare mandato al Presidente di convocare l’Assemblea straordinaria degli Azionisti per esaminare la proposta di attribuire al Consiglio di Amministrazione, ai sensi dell’art. 2443 c.c., la delega ad aumentare il capitale sociale a pagamento e in via scindibile, fino al 31 dicembre 2011, per un importo di massimi Euro 460.000.000,00, mediante emissione di nuove azioni ordinarie e di risparmio da offrire in opzione agli azionisti. Il prezzo di sottoscrizione delle azioni, il numero di azioni da emettere ed il rapporto di opzione saranno determinati in funzione delle condizioni di mercato nell’imminenza dell’offerta in opzione. Nel contesto della complessiva operazione come sopra descritta, sono stati definiti accordi da parte di Fondiaria-SAI S.p.A. con Credit Suisse Securities (Europe) Limited, in qualità di Global Coordinator e di Bookrunner, aventi per oggetto l’integrale sottoscrizione dell’eventuale inoptato dell’aumento di capitale di Fondiaria-SAI S.p.A. al verificarsi delle previste condizioni. Inoltre tali accordi sono stati definiti sul presupposto che sia dato corso ad un aumento di capitale di Premafin di massimi € 250.000.000,00 ed all’impegno assunto da Premafin di sottoscrivere l’aumento di capitale di Fondiaria-SAI per un importo non inferiore a € 100.000.000,00. L’operazione di aumento di capitale Fondiaria-SAI S.p.A. si prevede possa concludersi entro il primo semestre del 2011.