FONDI: INVESTIRE CON LA REGINA DI INTERNET

29 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Da oggi e’ possibile investire in un nuovo fondo specializzato che si basa sull’indice Internet di Morgan Stanley, un indicatore composto da 29 titoli scelti personalmente da Mary Mieeker, soprannominata a Wall Street la regina della Rete.

Gli osservatori piu’ maliziosi hanno sottolineato che questo non e’ certo un periodo migliore per un debutto regale: i titoli Internet non si sono ancora ripresi dalla botta dello scorso aprile mostrando addirittura in settembre una spiccata tendenza al ribasso.

Il Morgan Internet Index e’ stato introdotto il 24 marzo di quest’anno e sinora ha registrato una perdita superiore al 48%. Nonostante la pubblicita’ e le fanfare per il lancio del nuovo fondo di investimento, sia la signora Meeker che la banca d’affari hanno rifiutato di commentare la deludente performance. Morgan Stanley si e’ limitata a osservare piccata che il suo indice e’ di gran lunga il migliore fra quelli che si occupano di Internet.

Ironia della sorte fa si’ che mentre in borsa le societa’ online languono, gli indici Internet proliferano, insieme ai fondi specializzati nell’high tech. Il fatto e’ che autorizzazioni e adempimenti burocratici fanno si’ che un fondo arrivi sul mercato quando a volte l’entusiasmo per i titoli di cui si occupa e’ ormai spento.

La volatilita’ della borsa non guarda in faccia nessuno e non risparmia nemmeno le firme piu’ prestigiose che devono fare i conti con le necessarie formalita’ da sbrigare, iter che possono durare fino a qualche mese.

“Non credo che ci sia spazio per altri fondi Internet – ha dichiarato Donald Cassidy, analista di Lipper – il nome Morgan Stanley e’ una garanzia, ma si trova comunque davanti una lunga fila”.