FONDI: CHASE PUNTA SUI RICCHI STRANIERI

30 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Chase Manhattan Corp. (CMB), la seconda banca degli Stati Uniti, ha annunciato la creazione di un fondo azionario che permettera’ agli investitori stranieri di investire su societa’ americane attraverso Chase Capital Partners, la sua divisione di venture capital.

La banca newyorkese, uno dei piu’ grandi investitori istituzionali sul mercato americano, ha inoltre deciso di destinare per il fondo $8 miliardi nei prossimi cinque anni – circa $2 miliardi saranno utilizzati gia’ il prossimo anno.

Non tutti potranno comunque entrare nel fondo: la Securities and Exchange Commission, l’ente di vigilanza delle borse americane, limita l’accesso a questo tipo di fondo a investitori istituzionali oppure ricchi clienti con $1 milione di liquidita’ disponibile o $200.000 di reddito negli ultimi due anni.