FMI: vede deficit Italia in calo, bene riforma pensioni

14 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In Italia si dovrebbe evidenziare un graduale aggiustamento dei conti pubblici in linea con il patto di stabilità. Il defict dovrebbe scendere al 5% nel 2010, al 3,9% nel 2011 e al 2,7% nel 2012. E’ quanto prevede il Fondo Monetario Internazionale nel report sui conti pubblici. Il FMI ha poi applaudito la riforma sulle pensioni attuata in Italia, affermando che molti paesi devono intervenire sul sistema pensionistico a causa dell’aumento delle aspettative di vita.