FMI: SQUILIBRI ECONOMIA PIU’ GRANDI, MA MENO RISCHIOSI

9 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Gli squilibri internazionali “sono in qualche modo più grandi di 12 mesi fa, ma in qualche modo sono meno rischiosi: i rischi sono diversi e c’é più consapevolezza delle incertezze e dei paradossi che sono dietro il momento positivo attuale”.

E’ quanto afferma il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi) Rodrigo de Rato, aggiungendo che l’attuale fase dell’economia mondiale conferma quanto sia “importante accelerare sulle riforme istituzionali proprio in virtù dell’incredibile combinazione tra opportunità e rischi che la globalizzazione sta portando”.

L’economia globale, aggiunge Rato intervenendo al Peterson Institute of International Economy di Washington, vive momenti “interessanti e anche paradossali” in quanto “é cresciuta del 5% lo scorso anno, ma i mercati finanziari sono crollati del 4% in un giorno solo”.