Fmi, piano Fed potrebbe avere impatto modesto su crescita Usa

4 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’impatto del piano straordinario di stimolo all’economia da 600 miliardi di dollari annunciato ieri dalla Federal Reserve “potrebbe essere modesto”. Lo ha detto il portavoce del Fondo monetario internazionale (Fmi), Caroline Atkinson, durante una conferenza stampa a Washington. “Ci aspettiamo che la misura abbia effetti positivi sull’economia anche se potrebbero essere modesti”. Questo provvedimento dimostra l’impegno della Fed a supportare la ripresa economica e, in particolare, l’impegno ad evitare il rischio di deflazione o di un abbassamento delle aspettative inflazionistiche sul lungo termine”.