FMI migliora le stime di crescita, taglia previsioni Pil Italia

21 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Ottimista il Fondo monetario internazionale sulla ripresa economica mondiale, che sembra stia proseguendo meglio del previsto. Resta elevato, però, il livello d’incertezza. Nel World Economic Outlook di primavera l’istituto internazionale ha rivisto al rialzo le stime sul Pil mondiale per il 2010 al 4,2% dal 3,9% precedente. Per gli Stati Uniti, l’Fmi ha migliorato stime di crescita del Pil al 3,1% per quest’anno ed al 2,6% per il prossimo (+2,7% e +2,4% le rispettive previsioni fornite a gennaio). Rivisto al rialzo anche il prodotto interno lordo del Giappone all’1,9% dall’1,7% mentre sono rimaste invariate le previsioni per l’Eurozona al +1%. Il Fondo Monetario Internazionale, infine, ha tagliato le stime di crescita sull’economica italiana, con un Pil visto in aumento dello 0,8% nel 2010 e dell’1,2% nel 2011 dal +1% e +1,3% indicato a gennaio.