FLEXTRONICS CEDE SOTTO LA SCURE DI THOMAS WEISEL

4 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Cede il 18% il titolo della seconda societa’ al mondo produttrice di componenti elettroniche Flextronics (FLEX – Nasdaq) dopo che il titolo e’ stato bastonato dalla banca d’affari Thomas Weisel , che ha tagliato il rating da “buy” ad “attractive”.

Thomas ha anche ridotto le stime sul fatturato dell’anno fiscale 2003 da $13,8 miliardi a $13,1 miliardi. Tagliate anche le previsioni sull’utile per azione da 54 centesimi a 39 centesimi.