FLEETBOSTON CEDE CREDITI INESIGIBILI PER $1 MLD

10 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

FleetBoston Financial (FBF), l’ottava banca degli Stati Uniti, ha ceduto circa $1 miliardo di crediti relativi a prestiti a rischio a Patriarch Partners, la societa’ specializzata in operazioni di cartolarizzazione fondata in aprile da Dennis Dolan e Lynn Titon.

Per accollarsi il debito, Patriarch Partners paghera’ $725 milioni in contanti e obbligazioni ‘zero coupon’ del valore nominale di $275 milioni.

Attraverso l’operazione, FleetBoston alleggerisce del 10% il proprio carico di prestiti inesigibili.

Le operazioni di cartolarizzazione (note anche come securitisation) prevedeno la trasformazione di un credito difficilmente esigibile in obbligazioni negoziabili. In questo modo il rischio di credito si trasferisce anche su altri soggetti, che possono contare pero’ su rendimenti piu’ alti rispetto alle normali obbligazioni.

(Vedi anche Banche: allarme prestiti Leveraged)