Fitch: probabile taglio rating Italia

10 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

LONDRA (Reuters) – L’agenzia di rating Fitch non prevede di tagliare la tripla A francese quest’anno, mentre il rating dei Paesi sotto revisione, come l’Italia o la Spagna, potrebbe essere ridotto di uno o due gradini. Lo ha detto in un ‘intervista a Reuters Ed Parker, responsabile rating sovrani dell’area Emea dell’agenzia.

“Sulla base di alcuni trend economici e fiscali in Francia….non ci dovremmo aspettare un taglio del rating francese quest’anno” ha detto Parker. Parker ha inoltre affermato che, nonostante gli sviluppi della situazione ungherese, la tripla A dell’Austria è al sicuro.

La Germania e gli altri Paesi con un outlook stabile non correrebbero inoltre il rischio di un downgrade, a meno di un peggioramento significativo della crisi del debito sovrano.

Parker si aspetta che la zona euro resti imbrigliata nella crisi e che la Banca centrale europea possa assumere un ruolo più “attivo” nella salvaguardia dell’unione monetaria.
Fitch ha messo Belgio, Spagna, Slovenia, Italia, Irlanda e Cipro in credit watch negativo alla fine dello scorso anno. Il rating francese ha un outlook negativo.