Fitch, assicurazioni resistenti a stress test su debito sovrano

18 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’agenzia di rating Fitch ha detto oggi con una nota che gli stress test condotti sulle compagnie assicurative europee basati sull’esposizione verso i debiti sovrani della zona euro non hanno portato ad azioni sui rating da parte dell’agenzia. Alla luce delle crescenti pressioni fiscali che riguardano alcuni paesi della zona euro, si legge nella nota, Fitch ha condotto uno stress test sulle compagnie assicurative basato su uno scenario ipotetico di default del debito governativo greco. Lo scenario include conseguenti effetti a catena sul debito sovrano di Portogallo, Irlanda, Spagna e Italia. “In quanto investitori importanti sul debito sovrano, le compagnie assicurative vogliono che le proprie partecipazioni assicurino interessi e valori stabili”, ha spiegato Federico Faccio, direttore del team assicurativo di Fitch, aggiungendo che “l’analisi di Fitch mostra la resistenza delle compagnie nel caso di uno scenario sul debito sovrano della zona euro severo. Uno dei fattori è la probabilità, secondo Fitch, che nel caso di collasso dei valori del debito sovrano, le authority locali ammorbidiscano i requisiti di solvibilità anziché costringere le compagnie a iscrivere perdite ‘mark-to-market'”.