Fisco: Confesercenti, contro evasione occorre contrastare abusivismo

5 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “I risultati ottenuti nella lotta all’evasione fiscale sono certamente utili ed importanti. Ma resteremo sempre…a pochi metri dalla linea di partenza se non assumeremo come centrale la lotta all’abusivismo che va colpito con estrema determinazione.” Lo si legge in una nota di Confesercenti. “Si tratta di una vera e propria piaga che produce una concorrenza sleale e micidiale per le tantissime imprese oneste , soprattutto in tempi di bassi consumi, e che nasconde spesso la lunga mano della criminalità organizzata. Occorre allora una intensificazione forte del contrasto all’abusivismo che costituisce in primo luogo una intollerabile fonte di illegalità oltre ad essere un giacimento imponente di denaro evaso e di contributi negati.” prosegue la Confesercenti “E’ una svolta che attendiamo da tempo mentre come ha attestato la Corte dei Conti di recente quattro milioni e mezzo di Pmi si sono adeguate spontaneamente agli studi di settore ampliando la base imponibile di 30 miliardi. Un cammino di collaborazione fra imprese e Agenzia delle Entrate che va proseguito positivamente anche per evitare eccessi e rigidità a danno di chi lavora alla luce del sole e paga le imposte.” conclude Confesercenti