Fisco, Confartigianato “ridurre pressione sulle PMI”

9 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La riduzione della pressione fiscale sulle imprese è uno dei temi cari alla Confcommercio, che chiede ancora una volta una riduzione del peso delle imposte in Italia. Nel 2009 – ricorda il Presidente della confederazione, Giorgio Guerrini – la pressione fiscale ha raggiunto un picco del 43,2% nel nostro Paese, risultando superiore di circa quattro punti alla media europea. Guerrini sollecita così una riforma fiscale a misura delle piccole imprese, che tenga conto dell’intero tessuto imprenditoriale italiano, che è fatto di molte piccole e medie imprese e non di una sola misura di impresa. Quanto all’evasione, Guerrini respinge le accuse più volte mosse alle PMI e chiede che la lotta sia condotta utilizzando correttamente lo strumento degli studi di settore.