Finlandia: Nasce Nokia Siemens Networks

3 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

Nokia ha annunciato ieri la nascita ufficiale di Nokia Siemens Networks. Dallo scorso 1° aprile, si legge in una nota, la società rafforza la propria leadership nel mercato delle infrastrutture per le telecomunicazioni ed è pronta ad affrontare la sfida globale per accrescere la connettività in tutto il mondo. L’obiettivo di Nokia Siemens Networks è quello di consentire entro il 2015 alle centinaia di propri clienti in tutto il mondo il raggiungimento dell’obiettivo di connettere stabilmente 5 miliardi di utenti. Il nuovo gruppo, controllato da Nokia e Siemens, si posiziona tra le prime tre aziende nel comparto (in base al fatturato aggregato del 2006 di 17,1 miliardi di euro) e si pone l’obiettivo di sviluppare tutte le opportunità nel mercato delle comunicazioni wireless e fisse. Nokia Siemens Networks, che attualmente conta circa 600 clienti e opera in 150 Paesi nel mondo, si presenta con un forte know-how locale affiancato da una strategia globale e un supporto internazionale, propri di un’industria leader nel mercato. “Partendo già con una posizione di leadership nel settore – commenta Simon Beresford-Wylie, Chief Executive Officer di Nokia Siemens Networks – abbiamo un preciso obiettivo: diventare il numero uno. Vogliamo, infatti, diventare leader nel settore delle comunicazioni per tutti i nostri clienti; il numero uno in grado di connettere il mondo attraverso semplici comunicazioni fisse e mobili ed essere l’ambiente migliore dove poter lavorare. Vogliamo, inoltre, essere riconosciuti come coloro che operano con i più alti standard di etica ed integrità”. In termini di previsioni mercato, negli ultimi mesi, si è registrata in alcune regioni una prevedibile flessione in termini di propensione all’investimento. Come risultato di ciò, Nokia e Nokia Siemens Networks aggiornano le previsioni relative al mercato delle infrastrutture dei servizi mobili e reti fisse per il 2007. Le due aziende si aspettano per l’anno in corso una crescita molto lieve in termini di ricavi per le infrastrutture mobili e fisse e i relativi servizi. Precedentemente Nokia si esprime per un’aspettativa di lieve crescita in termini di ricavi per il mercato delle infrastrutture mobili e fisse e i relativi servizi per il 2007. Intanto in Italia Carrefour debutterà come operatore mobile virtuale entro questa primavera grazie all’accordo di cinque anni firmato con Vodafone. Lo hanno annunciato l’amministratore delegato del gruppo telefonico, Pietro Guindani, e l’amministratore delegato del gruppo della grande distribuzione, Giuseppe Brambilla di Civesio. “Carrefour acquisterà traffico all’ingrosso e lo trasformerà in una propria offerta – spiegano i vertici dei due gruppi – utilizzerà un suo marchio, Unomobile, gestirà tutte le attività commerciali e di assistenza ai clienti”.