FINANZA: KNIGHT TAGLIA 10%-20% DELLO STAFF IN UE

7 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Knight Trading Group (NITE – Nasdaq), il piu’ grande market maker sul listino Nasdaq, ha annunciato il prossimo licenziamento di circa il 10%-20% della forza lavoro in Europa a causa del calo dei mercati del Vecchio Continente.

Knight, che ha aperto la sede di Londra solo due anni fa proprio per entrare nel mercato europeo, ha fatto sapere che i tagli ai costi hanno come obiettivo quello di portare alla profittabilita’ la divisione europea. I licenziamenti dovrebbero interessare non piu’ di 40 dipendenti dei 200 con base in Europa.

In giugno, la societa’ aveva annunciato l’intenzione di tagliare circa il 6% della sua forza lavoro totale di circa 1.400 unita’ a causa del forte declino dei volumi di scambio sul Nasdaq.

“Knight sta cercando di far fronte al difficile ambiente di mercato che sta affliggendo tutte le societa’ finanziarie sia negli Stati Uniti che all’estero”, ha detto Anthony M. Sanfilippo, il nuovo capo della divisione global equities.

Verificate le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale nella sezione BOOK USA

che trovate sul menu in cima alla pagina.