Fiera Milano, conti in discesa nel primo trimestre

14 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Fiera Milano SpA, riunitosi sotto la presidenza di Michele Perini, ha approvato il Resoconto intermedio di gestione del Gruppo relativo al primo trimestre 2010. Lo si legge in una nota. Il risultato prima delle imposte pari a 15,4 milioni di euro contro 21,3 milioni nel precedente esercizio. I ricavi scendono a 95,4 milioni di euro contro i 108,6 milioni nel primo trimestre 2009. Il MOL è pari a 18,8 milioni di euro contro 27,2 milioni nei primi tre mesi del 2009. L’ EBIT si attesta a 15,8 milioni di euro a fronte di 21,9 milioni nel 2009. Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Milano SpA ha così commentato i conti:” il primo trimestre dell’anno riflette gli effetti della coda della crisi sugli investimenti dei nostri clienti nello strumento fieristico. Malgrado vi siano segnali che il minimo della curva recessiva sia alle spalle, e Fiera Milano registri un aumento dei visitatori delle principali mostre nel primo trimestre e del Salone del Mobile in aprile, la stabilizzazione del quadro economico non si è ancora tradotta in un incremento della domanda di spazi espositivi… In base alle informazioni attualmente disponibili, Fiera Milano conferma per l’esercizio in corso la previsione di un MOL intorno a 20 milioni di euro. Ciò grazie alle positive ricadute attese dal rilancio dei nostri brand di punta; ai risparmi in termini di costo del personale ed efficientamento funzionale resi possibili dalla riorganizzazione del Gruppo; alla diminuzione del 30% degli oneri di manutenzione della capogruppo, attraverso la rinegoziazione del contratto di fornitura; al progressivo recupero dell’attività fieristica”.