Fiat vittima di “sell on news” dopo conti Chrysler

9 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Chrysler è sulla strada giusta per raggiungere gli obiettivi. Lo ha detto l’Ad della controllante Fiat, Sergio Marchionne, a Detroit. La casa automobilistica americana ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un utile operativo in crescita del 28% a 183 milioni di dollari e con ricavi in aumento dell’8,2% a 10,5 mld. In flessione la perdita netta a 172 milioni di dollari. Alle ore 16:00 si terrà la conference call per illustrare i conti. Nel frattempo il titolo Fiat perde quota a Piazza Affari sul classico “sell on news” (compra sulle indiscrezioni e vendi sulle notizie), avendo già incorporato i risultati positivi della controllante. Stamane le azioni del Lingotto guadagnavano oltre un punto e mezzo percentuale.