FIAT: UNA MANO ANCHE DA DEUTSCHE BANK E SG

7 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Arrivano i nostri, ma Fiat non vede la luce.

Le confortanti notizie che arrivano dal gotha della finanza, riunita a Cernobbio, non aiutano il titolo, però sono un segnale importante per i mercati.

Deutsche Bank e Société Generale hanno deciso di sostenere il piano di ristrutturazione del colosso torinese.

Le due banche straniere dunque arriveranno in soccorso della società torinese, dopo Banca di Roma, IntesaBci, San Paolo Imi (le tre azioniste di Italenergia), e soprattutto insieme a Unicredito, Bnl e Mps, che negli ultimi giorni hanno superato alcune perplessità.

La conferma ufficiale è arrivata dal presidente del Lingotto, Paolo Fresco, che ha parlato ai giornalisti di “una corsa a unirsi, una cosa che fa molto piacere”.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.