FIAT: UE; -2,4% IMMATRICOLAZIONI GRUPPO

11 Aprile 2003, di Redazione Wall Street Italia

(ANSA) – ROMA, 11 APR – Anche se in calo su base annuale, le immatricolazioni registrate in marzo dal gruppo Fiat risultano in aumento rispetto a febbraio 2003, che si era chiuso a quota 90.051 unità. Il solo marchio Fiat ha immatricolato lo scorso mese 91.657 unità, il 5,4% in meno rispetto alle 96.851 unità di marzo 2002, ma il 36,46% in più rispetto al mese precedente (in cui Fiat ha immatricolato 67.166 auto). In calo a marzo anche la quota di mercato del marchio, scesa al 5,8% a fronte del 6,2% di marzo 2002 ed al 6,6% di febbraio 2003. Lancia ha invece immatricolato 12.506 auto, in crescita (+24,1%) rispetto alle 10.074 unità di marzo 2002. La quota di mercato del marchio è salita allo 0,8% contro il 0,6% di marzo 2002. Per quanto riguarda infine Alfa Romeo, le immatricolazioni in marzo sono scese dell’1,7% a 16.272 unità (16.547 in marzo 2002), per una quota di mercato dell’1,0% (1,1% nel marzo 2002). Complessivamente il gruppo Fiat ha immatricolato nell’Unione europea 312.296 vetture nel corso del primo trimestre 2003, il 13,3% in meno rispetto ai primi tre mesi del 2002, per una complessiva quota di mercato dell’,8,2% contro il 9,3% dell’anno precedente. Anche il gruppo General Motor ha registrato un risultato lievemente negativo in marzo: le immatricolazioni sono infatti diminuite dello 0,3% per un totale di 171.599 unità ed una quota di mercato del 10,8% (11% in marzo 2002). Performance negative sono state ottenute anche dal Gruppo Volkswagen (-2,6% e 258.455 unità immatricolate), da Renault (-3% e 157.736 unità), DaimlerChrysler (-0,6%) e Bmw (-2,2%). Segno più invece per Psa Peugeot-Citroen, che in marzo ha immatricolato nell’Unione europea 243.873 auto (+15,3%), e Ford (+3% e 194.001 unità). Marzo è stato, infine, un mese positivo per tutte le case automobilistiche orientali, sia giapponesi sia sudcoreane, che hanno messo tutte a segno buoni risultati. Le case giapponesi hanno complessivamente immatricolato nell’Unione europea 207.917 unità, il 7,5% in più rispetto a marzo 2002. Mazda e Honda sono risultate, fra le nipponiche, quelle che hanno guadagnato di più (rispettivamente +20,0% e +21,3%). I costruttori sud coreani hanno invece immatricolato in marzo 51.606 unità, il 22,4% in più rispetto a marzo 2002. La Kia da sola lo scorso mese ha guadagnato il 64,2%, contro il +21,7% della Hyundai.(ANSA).