Fiat: Termini, lavoratori in CIG davanti a fabbrica, durante partita Nazionale

24 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In occasione dell’odierna partita della Nazionale di calcio, che partecipa ai Campionati del Mondo in corso in Sudafrica, gruppi di lavoratori si sono raccolti davanti allo stabilimento Fiat auto di Termini Imerese (Palermo). I dipendenti Fiat, da oggi nuovamente posti in Cassa integrazione, hanno raggiunto la loro fabbrica in coincidenza con l’inizio della partita, chiedendo all’Azienda di poter lavorare. “Gioca l’Italia. Noi vorremmo lavorare, ma c’è Cassa integrazione”: questa la scritta che campeggia su uno striscione inalberato dai lavoratori.” Si legge nella nota della Fiom. Il presidio è stato organizzato dai sindacati dei metalmeccanici – Fim-Cisl, Fiom-Cgil e Uilm-Uil – come forma di protesta contro le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’Amministratore delegato di Fiat Group Automobiles, Sergio Marchionne. Quest’ultimo aveva accusato i lavoratori dello stabilimento siciliano e di altri stabilimenti del Gruppo di ricorrere allo sciopero, o ad altre forme di astensione dal lavoro, al solo scopo di poter seguire alla televisione gli incontri della Nazionale.