Fiat scalda i motori, Marchionne vola in Florida

14 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Tonico a Piazza Affari il titolo Fiat, che tuttavia si sgonfia rispetto all’avvio, pur restando tra i segni positivi nel principale paniere. Le azioni del Lingotto stanno guadagnando lo 0,68% a 10,29 euro mentre l’indice di riferimento FTSE MIB inverte rotta rispetto all’apertura e passa in negativo registrando una flessione dello 0,33%. I motori della Fiat si scaldano, dunque, mentre l’AD Sergio Marchionne, vola in Florida per incontrare i concessionari Chrysler, il primo incontro da quando il manager ha presentato il piano quinquennale di Chrysler.