FIAT: PAOLO CANTARELLA SI DIMETTE

10 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’amministratore delegato della Fiat, Paolo Cantarella, ha rassegnato le dimissioni con effetto immediato al presidente onorario della Fiat, Gianni Agnelli, e al presidente, Paolo Fresco.

La notizia e’ stata confermata dai vertici del colosso torinese.

Dopo aver a lungo discusso con l’ingegner Cantarella – si legge in un comunicato diffuso dalla Fiat -, l’avvocato Agnelli e l’avvocato Fresco “accolgono con profondo rammarico le sue dimissioni da amministratore delegato e da consigliere d’amministrazione”, ringraziandolo per l’opera svolta in 25 anni di collaborazione con la societa’.

“La sua decisione mi addolora”, ha sottolineato Agnelli.

Il consiglio di amministrazione della Fiat ha chiesto al presidente Fresco, che ha accettato, di assumere anche la responsabilita’ di amministratore delegato.

La notizia ha fatto schizzare le quotazioni di Fiat. Nell’after hours a Piazza Affari il titolo guadagna oltre il 2%. A New York, dove Fiat e’ presente con un’ADR, il titolo FIA.MI guadagna il 2,3%.