Fiat: Marchionne, integrazione con Chrysler procede a passo spedito

27 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – “Il lavoro d’integrazione tra la Fiat e la Chrysler sta procedendo a passo spedito”. Ad affermarlo l’ad della Fiat, Sergio Marchionne, a margine dell’assemblea annuale Anfia. “E’ uno dei principali pilastri su cui si basa il nostro piano di sviluppo”, ha aggiunto il top manager specificando che tale integrazione “ci permetterà di dare vita a un produttore leader a livello mondiale, che raggiungerà nel 2014 la soglia di sei milioni di vetture prodotte l’anno. Unire la presenza e l’esperienza di Fiat nei segmenti bassi e quelli di Chrysler nei segmenti medi e alti, ci darà la possibilità di diventare un costruttore completo e competitivo in tutte le fasce di mercato”.