FIAT: LE BANCHE SPINGONO PER ALTRE DIMISSIONI

12 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

I vertici di Fiat traballano. Stando alle indiscrezioni di un importante quotidiano finanziario internazionale, alle dimissioni dell’amministratore delegato del gruppo, Paolo Cantarella potrebbero seguire altri inaspettati addii.

Secondo il Financial Times “Damien Clermont è nel mirino delle banche creditrici” che, secondo il quotidiano, sarebbero i veri registi delle dimissioni di Cantarella.

“Paolo Fresco – dice ancora Ft – è l’uomo giusto per sostituire Cantarella: ha una robusta esperienza ed è un uomo che dà fiducia ai mercati”.

A rischio licenziamento ci sarebbero anche diversi manager di Fiat Auto, dove dallo scorso marzo sono arrivati gli uomini di Giancarlo Boschetti, l’uomo della rinascita di Iveco chiamato a risollevare le sorti del settore.

Martedì la società torinese aveva rilasciato un no comment alle indiscrezioni dei giornali, che avevano anche avanzato l’ipotesi del collocamento di Alfa Romeo.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.