Fiat in retromarcia in compagnia delle auto europee

4 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sbanda la Fiat a Piazza Affari, in un mercato improntato al ribasso. Venerdì scorso, a mercati chiusi, sono stati diffusi i dati sulle immatricolazioni di auto a settembre, che hanno evidenziato in Italia un calo del 18,89%, in linea con le attese del mercato. Il gruppo torinese ha registrato una contrazione più marcata, con vendite in flessione del 26,32% e con una quota di mercato scesa al 28,59% dal 31,48% di settembre 2009 e dal 30,7% di agosto 2010. Il titolo Fiat sta registrando sulla borsa milanese una perdita dell’1,50%, in sintonia con il comparto auto europeo con lo stoxx di riferimento che segna una minusvalenza del 2,29%.