FIAT: IL MERCATO E’ CONTENTO, MA LE BANCHE…

28 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Fiat è il titolo che guadagna di più sul Mib30 e cresce di quasi quattro punti percentuali.

Il mercato premia l’accordo tra Mediobanca e Fiat su Ferrari.

In particolare, l’operazione va conclusa entro il 30 giugno, in modo da poter contabilizzare la somma pagata dalla banca milanese.

Secondo l’accordo Mediobanca cederà il 12,5% della quota acquistata in Ferrari a un pool di banche, italiane ed estere.

Ma se il mercato apprezza la manovra in modo apparentemente incondizionato, nel mondo bancario non si registra lo stesso entusiasmo.

C’è infatti, ed è stato dimostrato nello stesso comitato esecutivo di Mediobanca che ieri ha dato il via libera all’operazione, chi considera l’accordo troppo vantaggioso per Fiat e poco per le banche.

Non è un caso dunque che IntesaBci e Unicredito si siano chiamate fuori dalla faccenda.

La freddezza di IntesaBci nelle parole dell’amministratore delegato Corrado Passera “l’operazione non ci riguarda; la cessione di una quota della casa di Maranello a Mediobanca è un’ottima operazione per la Fiat. A noi va benissimo che la compri Mediobanca”.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari