FIAT: IL CASO ANCORA SUI GIORNALI INTERNAZIONALI

14 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

La questione Fiat e il riassetto di Italenergia sono ancora oggi al centro dell’interesse della stampa nazionale e internazionale.

Il Financial Times scrive oggi che General Motors è in trattative per acquisire il 51% del capitale di Fidis, società del gruppo Fiat attiva nel settore finanziario.

Così facendo, per il giornale, il gruppo americano spiazza l’offerta di tre banche italiane.

Banca di Roma, IntesaBci e San Paolo Imi, che sono le banche animatrici del piano di ristrutturazione del debito Fiat, si erano infatti offerte di rilevare il 51% di Fidis.

Vale la pena ricordare che nel contratto fra Gm e Fiat Auto, una clausola attribuisce Gm l’esclusiva sull’acquisizione di Fidis o qualsiasi altro asset di Fiat Auto.

Il Wall Street Journal Europe ricorda invece quanto ha ribadito il governo italiano, e cioè che il decreto di congelamento di Electricite de France al 2% in Italenergia resterà “sicuramente inalterato”.

Il giornale sottolinea che le motivazioni politiche che avevano spinto il Parlamento a varare il provvedimento restano valide.

La situazione, aggiunge, dovrebbe mutare nel 2005: a quel punto Fiat o Edf potranno prendere il controllo di Italenergia in assenza di restrizioni.