Fiat: Fim-Uilm-Fismic, nessuna lesione da accordo su Pomigliano

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nell’accordo firmato per lo stabilimento Fiat di Pomigliano non c’e’ nessuna lesione ai diritti dei lavoratori, sono quindi salvaguardati i diritti dei lavoratori e il diritto di sciopero. A dichiararlo le segreterie nazionali di Fim, Uilm e Fismic, le tre sigle che hanno firmato l’accordo con l’azienda automobilistica. Le eventuali “conseguenze” di violazioni dell’accordo riguardano esclusivamente i sindacati. Sono,infatti previste, nuove regole nei rapporti tra sindacati e azienda che possono prevedere sanzioni di origine contrattuale, nei confronti dei sindacati che non rispettino gli impegni sottoscritti sui sabati lavorativi. Si potranno applicare sanzioni nei confronti dei soli sindacati che violano i patti e non dei lavoratori, poichè quest’ultimi sono liberi nel diritto di sciopero.