Fiat: creditori non si oppongono, Industrial in Borsa il 3 gennaio

29 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Fiat comunica che il periodo di opposizione alla Scissione stabilito dal Codice Civile a favore dei creditori è decorso senza che sia stata presentata alcuna opposizione. Resta quindi confermata la tempistica dell’operazione che prevede, subordinatamente all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte di Consob e Borsa Italiana, che la Scissione divenga efficace il prossimo 1° gennaio 2011 e che le azioni di Fiat Industrial siano negoziabili a partire dal prossimo 3 gennaio sul Mercato Telematico Azionario gestito da Borsa Italiana.