Ferretti: la società italiana degli yacht sarà presto proprieta’ della Cina

14 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – I creditori di Ferretti, società italiana con sede a Forlì, nota per la realizzazione di yacht di lusso, hanno raggiunto un accordo per vendere gli asset dell’azienda alla cinese Shandong Heavy Industry. E’ quanto riporta Bloomberg, che ha raccolto le indiscrezioni da quattro persone vicine all’azienda.

Shandong acquisterà il gruppo dopo che gli azionisti avranno ceduto il controllo di Ferretti ai creditori.

Obiettivo è quello di tagliare il debito della società da 685 milioni a 116 milioni di euro. L’acquisizione avverrà in concomitanza con la svalutazione dei debiti da parte del consorzio dei creditori, guidato da Royal Bank of Scotland, Strategic Value Partners e Oaktree Capital Management.

Ai creditori verrà offerta una partecipazione nel capitale dell’azienda. Il portavoce di Ferretti non ha rilasciato al momento alcuna dichiarazione.