Ferrero: produzione Nutella trasloca in Turchia? L’azienda smentisce con fermezza

21 Settembre 2012, di Redazione Wall Street Italia
Il contenuto di questa opinione, pubblicata dalla giornalista Colette Lacomte – che ringraziamo – esprime il pensiero dell’autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

Roma – Secondo indiscrezioni vicine al CdA Ferrero, la produzione della “nutella”, forse, verrà trasferita integralmente in Turchia, dove, dalla morte di Pietro Ferrero, si sta tentando un consolidamento del “Core” produttivo, grazie alla sostituzione delle nocciole piemontesi con quelle ad alta resa e a basso costo della penisola anatolica.

Qualcuno si domanda come mai ad Alba si sta perpetrando uno smantellamento di massa di poli dell’amministrazione pubblica: chiusa la GdF, il Tribunale, a breve l’ospedale che verrà spostato a Verduno e non ultimo l’Agenzia delle Entrate.

Se la “nutella” non verrà più prodotta nella città del tartufo, cuore pulsante delle langhe, le ripercussioni socio-economiche sarebbero insostenibili.

Dopo la crisi del vino e la sovrapproduzione della Ferrero che sembra stocchi il surplus in magazzini fino alla scadenza dei prodotti, per non abbassare i prezzi al consumo, Alba, comune virtuoso, potrebbe sprofondare in un profondo rosso fiscale inaccettabile.

Anche le Piccole Medie Imprese della Granda soffrono e se non fosse stato per il concorrente NOVI che sta rastrellando nocciole là dove Ferrero abbandona il territorio, la situazione sarebbe già in stato di apnea.

Cosa sta succedendo ad Alba? Prove tecniche per la delocalizzazione del terzo polo mondiale dell’industria dolciaria? Pietro Ferrero si sarebbe comportato alla stregua di chi lo sta sostituendo?

Per contattare l’autore: colettelacomte@yahoo.it
__________________________________________

Dopo la pubblicazione di questo articolo su WSI, la Ferrero ha inviato all’agenzia Ansa la seguente netta smentita, intitolata Ferrero: false voci spostamento produzione Nutella in Turchia:

(ANSA) – TORINO, 21 SET – ”Assolutamente priva di fondamento”: cosi’ la Ferrero definisce la notizia pubblicata oggi on-line da Wall Street Italia, secondo cui la Ferrero sposterebbe la produzione della nutella da Alba in Turchia, quale principale produttore di nocciole al mondo. Lo afferma l’azienda in una nota in cui spiega che ”in realta’ in Turchia si sta aprendo un nuovo stabilimento che produrra’ nutella esclusivamente per quel mercato, ma soprattutto altri prodotti della gamma Ferrero”.