FERRARI IN BORSA ENTRO FINE ANNO

14 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il consiglio di amministrazione di Fiat ha deciso di quotare Ferrari in borsa entro il 2002.

Il gruppo torinese, che attualmente detiene il 90% della casa di Maranello, si è detto disposto a cedere parte delle azioni per aumentare il flottante.

Manterrà comunque la maggioranza.

Ferrari fa sapere che lancerà un aumento di capitale di dimensioni adeguate a sostenere lo sviluppo e l’ulteriore crescita della società.