Federcontribuenti, Equitalia dovrebbe fornire dati su misure cautelari

8 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Dopo la diffusione dei dati effettuata da Federcontribuenti sullo stato della riscossione in Italia, Equitalia spa con un comunicato stampa diffuso nel pomeriggio, risponde minacciando azioni giudiziarie invece di fornire dati capaci di fare chiarezza rispetto a quelli diffusi dalla nostra organizzazione. Federcontribuenti, ha sempre lottato per la legalità fiscale ponendo al centro delle sue iniziative la lotta all’evasione fiscale e ritenendo fondamentale il ruolo dei concessionari per garantire le entrate dello Stato, sempre nel quadro di normative chiare e di procedure previste dalla legge, a partire dall’applicazione immediata della sentenza della Corte di Cassazione che, a Sezioni Unite, ha sancito la nullità delle iscrizioni ipotecarie da parte di Equitalia spa, per crediti tributari inferiori a 8.000,00 euro.